Bimbo morto al Rally, indagati i genitori. La tragedia ripresa in un video

Sono 9 gli indagati dalla procura di Ivrea per la morte del bimbo di sei anni, travolto e ucciso, sabato scorso a Caossolo, da un’auto uscita fuori strada durante il rally “Città di Torino”. Si tratta dei genitori del piccolo, del pilota e co-pilota e di cinque organizzatori della manifestazione. 

In un video del Rally l’auto che esce di strada

Secondo i primi accertamenti della procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, la famiglia stava assistendo alla gara in un’area non autorizzata. Il momento in cui l’auto è uscita di strada è stato inoltre ripreso in un video amatoriale da alcuni spettatori che stavano assistendo alla gara a pochi metri da dove si è verificata la tragedia. Nel filmato si vede l’auto che perde il controllo in curva e finisce fuori pista, dove poi ha travolto il bimbo morto e la sua famiglia.