Alla ricerca dello Hobbit: su Rai5 uno speciale sulle fonti di ispirazione di Tolkien

La leggenda di Merlino può aver ispirato la figura di Gandalf, celebre personaggio de ‘‘Il Signore degli Anelli” nato dalla penna di Tolkien? È l’interrogativo da cui prende il via il secondo episodio della serie ”Alla ricerca dello Hobbit”, in onda lunedì 22 maggio alle 21.45 su Rai5. Per scrivere i suoi romanzi, Tolkien ha tratto ispirazione da leggende che affondano le radici nella cultura europea antica. John Howe, l’illustratore che ha dato forma visiva a molte opere di JRR Tolkien, visita la foresta di Broceliande, in Francia, per rievocare con il narratore Nicolas Mezzalira la leggenda di Merlino e della Dama del Lago. Il personaggio tolkieniano di Gandalf potrebbe in qualche modo richiamarsi a questo protagonista della cultura popolare europea.

Clicca qui per guardare le cinque le puntate di Rai 5 dedicate a Tolkien

Nelle puntate successive l’illustratore John Howe, conceptual artist dei film di Peter Jackson, proverà a scoprire altri luoghi che hanno ispirato lo scrittore per la sua saga. Howe andrà in Germania e, con l’aiuto dello scrittore canadese David Day, individuerà i tratti comuni fra la saga epica dei Nibelunghi e i personaggi de “Il Signore degli Anelli”. La serie di documentari finirà in Islanda, dove verranno descritti che possono avere dato origine a luoghi e personaggi tolkeniani, in un viaggio a metà strada tra sogno e realtà.