Al corteo di Milano pro-immigrati contestato il sindaco Sala

Brevi momenti di contestazione nel corso del corteo Senza muri di Milano, in solidarietà con i migranti. A metà circa della manifestazione, un gruppo di appartenenti al Cantiere ha cominciato ad urlare, alla volta del sindaco Sala e di Giorgio Gori primo cittadino di Bergamo, slogan del tipo ”Minniti razzista” sventolando uno striscione con scritto Pd peggior destra. Questo drappello di manifestanti ha anche urlato “vergogna vergogna” ma è stato subito allontanato dal servizio d’ordine.

Il sindaco Sala contestato, ma il questore prevede “zero incidenti”

Alla vigilia del corteo, il questore di Milano Marcello Cardona, aveva risposto in merito al pericolo di disordini nella manifestazione. «Il Modello Milano si vede anche in questo, nelle manifestazioni. Per domani sono assolutamente sereno. Oltretutto la presenza di autoritá dovrebbe anche rassicurare chi vuole partecipare pacificamente». Il questore, a tal proposito, aveva ricordato anche l’assenza di disordini alla manifestazione dello scorso 25 aprile.