Strage in Egitto, Meloni: «I grandi della Terra abbiano il coraggio di reagire»

L’ennesimo attentato alla comunità cristiana Egitto ha suscitato sdegno e sgomento nell’opinione pubblica internazionale. Indignate e allarmate le reazioni in  una parte del mondo politico italiano. Fa sentire la sua voce Giorgia Meloni, che invita i grandi della Terra a non rimanere inerti davanti al genocidio dei cristiani nel mondo.   «Dolore e cordoglio per l’ennesimo attentato terroristico contro i cristiani: in Egitto un commando ha  assalito un autobus diretto ad un monastero e ha massacrato decine di persone, compresi molti bambini. La comunità internazionale abbia il coraggio di reagire e di fermare chi vuole cancellare col sangue la  più grande comunità cristiana del Medio Oriente». È questo il messaggio che la presidente di Fratelli d’Italia affida a Facebook. 

Apello ai leader mondiali anche da parte di Murizio Lupi. «Assalto a pullman di copti in Egitto: 23 morti, 25 feriti. Fermiamo il massacro dei cristiani. Se ne parli al  G7 e finalmente si intervenga». Il capogruppo di Alternativa popolare lo scrive su Twitter.

Quest’ultima strage contro i cristiani assume un significato particolarmente atroce perché avviene dopo pochi giorni il viaggio di Papa Francesco in Egitto. È un chiaro e intollerabile segnale di guerra che tende ad annullare  il significato di pace rappresnetato dalla visita del Pontefice nel paese nordafricano.