Violenta rapina in una villa a Mondello: gli autori erano “volti noti” alla polizia

Hanno un volto gli autori di una violenta rapina in villa messa a segno lunedì pomeriggio a Mondello, borgata marinara di Palermo. La polizia ha fermato Nino Mostacciolo, 27 anni, e Salvatore Piazza, 25 anni, entrambi volti noti alle forze dell’ordine.

La rapina nella villa di Mondello

Secondo gli investigatori i due, insieme a un complice, dopo essersi introdotti con una scusa nel giardino di una villetta, hanno aggredito il proprietario, un 80enne che si trovava in compagnia della moglie. Dopo averlo afferrato per il collo e spinto contro il muro, si sono impossessati del suo portafoglio contenente 550 euro in contanti, carte di credito e documenti personali. Poi sono fuggiti a bordo di un’auto. Le indagini, immediatamente scattate, hanno permesso agli investigatori della Mobile di risalire ai due fermati, volti noti alle forze dell’ordine. Entrambi sono stati sottoposti al provvedimento di fermo per rapina aggravata in abitazione e sono stati condotti presso il carcere Pagliarelli di Palermo.