Verbania: è morta a 117 anni Emma, la donna più vecchia del mondo

Apparteneva a un’italiana, Emma Morano, 117 anni, il record della longevità. Fino ad oggi, quando è morta nel sonno, Emma era la donna più vecchia del mondo. Emma era una “ragazza del ’99”: quando aveva 18 anni, nell’autunno del 1917, i suoi coetanei maschi correvano ad arruolarsi per difendere l’Italia dopo la disfatta di Caporetto.  Nata il 29 novembre 1899 a Civiasco (Vercelli) e trasferitasi a Verbania, sul lago Maggiore, solo qualche mese fa la città l’aveva  festeggiata con uno spettacolo al teatro Il Maggiore, “1899, correva l’anno”, un viaggio storico musicale attraverso tre secoli, nel corso  dei quali Emma aveva visto passare tre Re d’Italia, una dozzina di  presidenti della Repubblica italiana, 11 papi. Emma aveva anche attraversato le due, devastanti guerre mondiali del ‘900. Aveva conosciuto la guerra fredda e, dall’alba  del 2000 a oggi, aveva fatto in tempo anche ad assistere alla guerra globale scatenata dall’islamismo radicale. 

«Una vita non semplice quella vissuta da Emma – dice il sindaco di Verbania Silvia Marchionini – straordinariamente lunga.  Ci ha lasciati nel pomeriggio nel sonno, in tranquillità. Era una donna discreta, ma non disdegnava comunque un poco di compagnia, e dal carattere forte. Ha dato lustro al nostro Paese e la ringraziamo per  questo. Era la donna più vecchia del mondo da circa un anno. Non  sappiamo ancora quando si svolgeranno i funerali, dopo le festività  pasquali, forse martedì mattina. Sono certa che la chiesa sarà  gremita, tutti vorranno salutarla per l’ultima volta».