Un gesto d’altri tempi: trova 600 euro a un bancomat e li consegna alla GdF

Un bel gesto che fa notizia. In quanti lo avrebbero fatto? Un uomo va al bancomat per fare un prelievo, trova 600 euro e senza pensarci due volte porta le banconote alla più vicina caserma della Guardia di Finanza per restituirle al legittimo proprietario. È successo a Civita Castellana, in provincia di Viterbo, in via Falisca, al bancomat di un’agenzia Bnl. Il protagonista della vicenda è un operaio di una fabbrica di ceramica sanitaria che è voluto rimanere nell’anonimato. «È vero che sui soldi non c’è scritto il nome del proprietario ma questo denaro non è mio», ha detto l’uomo ai finanzieri. A quel punto è scattata la ricerca non facile del “distratto” possessore del denaro.

Trova 600 euro e li porta ai finanzieri

I militari, dopo una serie di accertamenti con gli addetti della filiale dell’istituto di credito, sono riusciti a risalire al proprietario dei soldi, che, pur avendo effettuato il prelievo, non aveva ritirato il denaro. Si tratta di una donna che, dopo aver inserito il pin allo sportello del bancomat, pensava di non essere riuscita a completare l’operazione ed era andata via. I finanzieri l’hanno così convocata in caserma e le hanno riconsegnato il denaro. Incredula per il nobile gesto la donna ha ringraziato l’operaio e la Guardia di finanza che ha effettuato gli accertamenti e curato la restituzione della somma di denaro.