Un “Falcon” salva la vita a due bambini portandoli al “Bambino Gesù”

Due bambini salvati, grazie all’Aeronautica militare, grazie al quel “Falcon 50” che tante volte è stato messo a disposizione per cause sanitarie o benefiche. el primo pomeriggio di oggi un velivolo da trasporto del 31° Stormo di Ciampino (RM) ha effettuato un trasporto sanitario d’urgenza in favore di due piccoli pazienti dalla Sardegna a Roma. Il doppio trasporto urgente, necessario per le gravi condizioni dei due bambini, è stato coordinato e disposto dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea, su richiesta delle Prefetture di Cagliari e Olbia. Una volta giunto nel capoluogo sardo, il velivolo ha imbarcato una bambina di quattordici anni, bisognosa di cure urgenti in un centro specializzato. Il velivolo è poi decollato immediatamente alla volta di Olbia, dove ha imbarcato il secondo paziente, di sette anni, per poi ripartire immediatamente per l’aeroporto di Ciampino.
Dopo l’atterraggio all’aeroporto romano  i due piccoli pazienti sono stati immediatamente trasportati tramite ambulanza all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma, per ricevere le cure specialistiche necessarie. Gli aeromobili del 31° Stormo di Ciampino sono utilizzati per il trasporto di Stato e per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario di ammalati, traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonché per interventi a favore di connazionali comunque in situazioni di rischio. Missioni di questo tipo necessitano della massima tempestività.  Attraverso i suoi Reparti di volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento – 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno – e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica.