Turchia, forte esplosione a Diyarbakir: almeno 4 feriti, uno è grave

Una forte esplosione si è registrata in un distretto di Diyarbakir, nel sudest della Turchia, dove da inerminabili minuti un’alta e densa colonna di fumo incombe sulla “capitale curda” nel sud-est del Paese. L’esplosione, secondo quel poco che trapela dai media locali, sarebbe avvenuta nel distretto di Baglar. E, sempre in base a quanto riportato dalla tv turca Trt e dall’eittente provata Ntv, sembra che la deflagrazione abbia ferito almeno 4 persone, di cui una in modo grave.

Forte esplosione a Diyarbakir

Sul posto sono giunti tempestivamente diversi mezzi di polizia e ambulanze. Al momento le cause dell’esplosione, il cui boato terrificante è riecheggiato in diverse zone della città, non sono chiare: quel che sembra accertato dopo le prime ricostruzioni sul luogo, è che la forte esplosione di Diyarbakir – avvenuta intorno alle 10.45 locali (quindi le 9.45 in Italia), è stata localizzata nelle vicinanze di una stazione di polizia che riunisce le unità antisommossa, nel quartiere di Baglar, e che per effetto del violento scoppio si registrerebbero al momento ingenti danni a diversi edifici e veicoli parcheggiati nella zona.