Tradimento social: fotografa la moglie a letto con l’amante e posta lo scatto bollente su Fb

Tradimento social. O meglio, le corna sono state fatte, come quasi sempre accade, nella camera da letto della moglie fedifraga e del marito umiliato, ma la vendetta si è consumata su Facebook: la piazza virtuale dove l’affronto è stato denunciato, sbeffeggiato e sanzionato a suon di commenti contro gli amanti clandestini e di attestati di solidarietà per il povero cornificato…

Tradimento social: il marito sorprende la moglie con l’amante

La storia, riportata da vari siti e raccontata tra gli altri dal Messaggero, arriva direttamente dagli stati Uniti, dal Texas per l’esattezza, ma ha risvolti e dettagli univeresalmente condivisi: la profanazione del segreto sui social network, poi, l’ha globalizzata – e resa pietosamente pubblica – defintivamente. Tutto si è svolto come nella più crudele tradizione trasgressiva: con l’uomo che rientra in casa e sorprende moglie e amanti teneramente avvinghiati in quello che avrebbe dovuto essere il suo talamo. Il torto subito da Duston Holloway – il marito tradito simbolo virtuale di tutti i cornificati del web proclamato dagli internauti a furor di post e di hashtag la vittima per antonomasia di compagne irriverenti –  urla vendetta. Una pietanza che, come noto, va rigorosamente consumata fredda.

Li fotografa e posta lo scatto “bollente” sul suo profilo Facebook

E così, invece di urlare e prendere a calci chi di dovere, l’uomo è riuscito a mandar giù il boccone amaro evitando la classica reazione di impulso che avrebbe vanificato la gogna digitale. Dunque, mordendosi le labbra e tenendo a freno le mani, il povero Duston non ha fatto altro che estrarre dalla tasca il suo telefonino e scattare diverse foto ai due amanti, immortalando torto e amanti clandestini sbugiardati online con tanto di post d’accompagnamento che recita: «Quando torni a casa e trovi un altro uomo nel tuo letto con la donna che ami. Bravi uomini meritano brave donne». Inutile ribadire che il post, come facilmente comprensibile, è stato condiviso e ritwittato centinaia di volte: e il tradimento è diventato social.