Sovrana Bellezza: FdI lancia uno spazio per valorizzare il bello dell’Italia

Si chiama Sovrana Bellezza ed è uno spazio dedicato alla conoscenza delle eccellenze italiane quali l’artigianato, la gastronomia, la danza, la musica e lo sport. L’iniziativa è nata grazie a Susanna Donatella Campione, avvocato ed esponente del movimento Terra Nostra – Italiani per Giorgia Meloni. «Mi ero occupata di eccellenze italiane come candidata al Comune nella lista Con Giorgia, durante la campagna elettorale nelle ultime elezioni amministrative di Roma – sottolinea la Campione – la varietà e la ricchezza delle attività artigianali che ho conosciuto mi ha meravigliato e mi è venuta l’idea di una rubrica per descrivere le arti che sono la forza motrice della nostra nazione e nelle quali siamo maestri indiscussi».

Sovrana Bellezza è dedicata agli ambiti dove eccelle il genio italico

«L’ho chiamata Sovrana Bellezza – osserva la Campione – perché si occupa della bellezza che noi italiani sappiamo esprimere negli ambiti più diversi e perché questa attitudine, che ogni italiano eredita alla nascita, è iscritta nei nostri geni, è una ricchezza nazionale. Ed è sovrana in quanto appartiene all’Italia che culturalmente domina il mondo. Malgrado tutto infatti nell’arte, nella moda, nella gastronomia, nella produzione di beni di lusso come automobili, imbarcazioni e gioielli, esercitiamo nel mondo un’attrazione potente». «L’immagine dell’Italia – conclude la Campione – è indissolubilmente legata al concetto di civiltà e magnificenza, troppo spesso poco valorizzato da politiche inadeguate».

Sovrana Bellezza dedicata anche agli ostacoli per le risorse nazionali

Un esempio è dato anche dall’articolo sull’Hotel De Russie a Roma. Chiamato così perché nell’albergo vi soggiornò a lungo la casa imperiale russa. Ma l’albergo di via del Babuino era meglio conosciuto come Albergo dei Re per aver ospitato il Principe Girolamo Napoleone, nipote di Napoleone I che visse al De Russie fino alla sua morte nel 1891, il re Gustavo di Svezia, Ferdinando e Boris di Bulgaria. Ma la rubrica si occuperà anche degli ostacoli che impediscono alle nostre risorse nazionali di crescere e aprirà uno spazio che si chiamerà Sovrana Bellezza focus per esaminare il problema e prospettare le soluzioni».