Romeni tentano di occupare una casa sfondando il muro con una mazza

Una coppia di romeni ha tentato di  occupare abusivamente un appartamento a Firenze, sfondando un muro con una mazza. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso di  evitare l’occupazione e di denunciare i due romeni,  marito e moglie. Intorno alle 11 di stamani la centrale operativa del comando  provinciale dell’Arma ha ricevuto una segnalazione da parte di un  cittadino che riferiva che in via Monteverdi, al numero civico 70, due persone stavano rompendo il muro di un’abitazione con una mazza.

L’operatore della centrale, intuendo che si potesse trattare di un tentativo di occupazione abusiva, ha immediatamente inviato sul posto  tre pattuglie. Davanti alla porta di ingresso della casa era stato  eretto un muro a sua protezione e che era stato quasi abbattuto con  una mazza di ferro. I carabinieri, dopo aver raccolto le descrizioni msulle due persone che poco prima avevano danneggiato il muro, si sono  messi subito alla loro ricerca, riuscendo a rintracciarli poco dopo.  Si tratta di una coppia di romeni che avevano  adocchiato l’appartamento libero, decidendo di occuparlo.