Roma, borseggiatrice da record: rom arrestata per la 44esima volta

Un record che lascia senza parole. Sembra una burla ma è la pura verità. Per la 44esima volta una 25enne borseggiatrice, di origini slave domiciliata nel campo rom di via Pontina, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Roma Quirinale. La donna si è fatta sorprendere per la quarantaquattresima volta. Sorpresa nuovamente in flagranza mentre faceva da ‘tutor’ a una complice minorenne.

La donna rom faceva da “tutor” a un ladra minorenne

I carabinieri, che si trovavano a bordo per un servizio preventivo antiborseggio, l’hanno notata e quindi bloccata alla fermata della metropolitana Termini, in flagranza di reato, dopo avere appena derubato del portafoglio un turista tedesco, 65enne, con la complicità di una ragazzina di 16 anni, alla quale stava dando consigli e spiegando tecniche di borseggio. L’uomo, che non si era accorto di nulla, dopo la denuncia ha ringraziato i carabinieri. Dagli accertamenti effettuati alla banca dati è emerso il particolare sconcertante che la 25enne, scaltra borseggiatrice, contava ben 43 precedenti specifici tutti per furti analoghi commessi nella Capitale. La donna è stata arrestata e portata in caserma in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo, mentre la minore, ugualmente arrestata, è stata portata al centro di prima accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli.