Ristoratore pubblica le foto del ladro su Fb, ora rischia la denuncia

Lui è Nicola Viganò, un famoso ristoratore di Desio, in Brianza, loro sono dei ladri penetrati nel suo locale e ripresi dalle telecamere. Questi ultimi hanno rubato, il signor Viganò s’è permesso di mettere su Fb le foto dei malviventi chiedendo ai suoi amici di aiutarlo a identificarli. Apriti cielo. Come racconta il quotidiano Il Giorno sui social in tanti lo hanno criticato, quasi ad invocare un surreale diritto alla privacy dei ladri, mentre la polizia gli ha intimato di togliere quelle immagini: «Non è così che si fa giustizia», gli avrebbe detto. Alla fine, quindi, la colpa è sua… anche se nella notte tra martedì e mercoledì un ladro si è introdotto nel ristorante Shabu e ha rubato i nuovi tablet, appena acquistati per le ordinazioni dei camerieri, e l’intera valigetta della cassa che conteneva circa 600 euro in banconote di piccolo taglio. Viganò, dopo aver fatto il suo dovere, denunciando il furto, ha poi deciso di utilizzare i social diffondendo sul proprio profilo Facebook alcuni fermo immagine in cui il volto del ladro è chiarmente riconoscibile. “Comunicazione di servizio – ha scritto Viganò   se qualcuno dovesse conoscere questo gentiluomo che la scorsa notte si è introdotto nel nostro ristorante …… potreste avvisarlo che ha fatto un errore più grande di lui ? Tolleranza zero per chi entra in casa nostra!».  La polizia però è intervenuta: “Quelle immagini vanno rimosse”. E Viganò ora rischia una denuncia per “divulgazione di immagini relative all’attività di indagine”.