Primarie Pd da ridere: si vota nel pub della candidata di Renzi…

Le regole delle Primarie Pd sono rigide, ferree, la trasparenza è massima. Si fa per dire. Al punto che in un paesino del Crotonese, Cariati, quando il rappresentante della mozione Orlando s’è recato nel seggio che doveva consentire di votare per le Primarie del Pd, lo ha trovato deserto, senza neanche gli scatoloni. E ha scoperto che le votazioni si sarebbero svolte in un pub di un amico, un privato, che aveva messo a disposizione il suo locale.

La vicenda – raccontata dal Fatto Quotidiano – è tra il comico e il tragico. Il voto in quel paesino, dopo la denuncia, è stato annullato. “Alle ore 12:38 di oggi la commissione nazionale per il congresso ha comunicato al presidente della commissione provinciale di Cosenza, Alessandro Porco, apposito provvedimento che dispone la chiusura del seggio di Cariati. Il provvedimento si è reso necessario in quanto il luogo utilizzato per le votazioni risultava non idoneo e differente da quello stabilito con precedente verifica. Il voto di Cariati è di conseguenza annullato e le relative schede non conteggiate”.

Primarie, si vota nel pub del candidato di Renzi?

Chi ha raccontato l’incredibile vicenda, che la dice lunga sulla trasparenza delle operazioni di voto, non sa darsi pace.  Spiega al “Fatto” il responsabile della mozione Orlando, Giuseppe Terranova: “Stamattina i nostri rappresentanti e il presidente si recano al seggio e non trovano nessuno per cui non hanno potuto espletare il loro compito. Le primarie non si sa dove si svolgono. Pare che si tengano in un pub che è di proprietà del marito o del fidanzato di una candidata della lista Renzi…”. Ecco perché, alla fine, l’unico contestatissimo seggio, allestito nei pressi di un pub, è stato chiuso. Con l’intervento del senatore Mauro Del Barba, membro della commissione nazionale per il congresso.  E pensare che i renziani, in mattinata, già cantavano vittoria per l’affluenza… al pub, con una nota firmata dal circolo cariatese del Pd e dal gruppo dem in consiglio comunale: “Già dall’apertura del seggio per le primarie al gazebo organizzato dal circolo di Cariati sulla storica via Matteotti, parallela al lungomare, sono tanti i militanti e gli elettori del Pd che hanno voluto contribuire e rendersi protagonisti…”.

Tra una birra e un panino, con la scheda da appoggiare tra l’hamburger e il wurstel servito dal proprietario….