Nuovi sfregi al Colosseo: turista incide i nomi di moglie e figlia, arrestato (video)

 

Nuovo sfregio al Colosseo. Non c’è pace per il monumento più famoso e visitato di Roma e d’Italia. Stavolta il vandalo è un uomo, un cittadino dell’Ecuador di 55 anni, che ha inciso il nome della moglie e del figlio su un pilastro all’interno del Colosseo, durante la visita. La notizia è state resa nota solo oggi dai carabinieri che l’hanno denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato su edifici d’interesse storico e artistico. A notare la scena è stata una guida turistica al lavoro nel monumento che ha segnalato immediatamente l’accaduto al personale addetto alla vigilanza della soprintendenza speciale del Colosseo in servizio in quel momento.

Colosseo devastato

Roma sfregiata e fuori controllo. Poco tempi fa una romena ha rovinato due candelabri entrando dentro il Pantheon, senza che nessuno potesse preverire un atto così devastante. Nonostante il Colosseo abbia conosciuto svariati atti vandalici, un gesto così sconsiderato è stato comunque possibile. Segno che il livello di guardia, in certi siti almeno, andrebbe decisamente elevato. Sempre Raggi permettendo.