Nordcorea, anche la Russia sposta uomini e mezzi verso il confine (video)

La Corea del Nord sostiene che gli Usa stanno mandando grossi rinforza alla flotta guidata dalla portaerei Carl Vinson in rotta verso la penisola coreana. Da parte sua la Russia ha iniziato a spostare equipaggiamenti militari pesanti verso il suo corto confine con la Corea del Nord, anticipano diversi media locali nell’Estremo oriente russo citando testimoni oculari del passaggio dei convogli su treno e strada iniziato lo scorso fine settimana. No comment dal portavoce del Cremlino Dmitry Peskov che questa mattina ha detto, citato da Ria Novosti, che il movimento di forze entro i confini del Paese non è una questione pubblica. Un video pubblicato sul sito di notizie di Khabarovsk DVHab.ru mostra un treno con anche sistemi missilistici Tor che attraversa la città, presumibilmente diretto verso Vladivostok, a 160 chilometri dal confine. “È il terzo convoglio di equipaggiamenti passato da questa mattina”, il commento di un residente. Altri testimoni citati da Vostok Media, un altro sito di notizie locale, parlano di elicotteri, mezzi per il trasporto truppe e altri equipaggiamenti diretti verso l’autostrada che collega Khabarovsk a Vladivostok. Il confine terrestre fra Russia e Corea del Nord si estende per 17 chilometri. Anche le forze armate cinesi hanno messo in “massima allerta” i caccia, armati con missili cruise, per essere pronti a rispondere a un’eventuale situazione in Corea del Nord. Lo hanno riferito fonti militari americane alla Cnn, precisando che le ricognizioni americane stanno riscontrando un numero straordinario di aerei militari cinesi pronti ad essere operativi attraverso l’intensificazione delle operazioni di manutenzione. Queste misure sono state adottate dai militari cinesi nell’ambito degli sforzi per “ridurre i tempi di reazione” in caso del precipitare di una situazione in Corea del Nord, hanno aggiunto le fonti Usa.