La moglie di De Magistris dà battaglia su Fb: lui il più bravo, vorrei vedere voi

La moglie del sindaco di Napoli Luigi De Magistris è già stata ribattezzata come “pasionaria”. Il motivo? Non solo la partecipazione al corteo anti-Salvini guidato proprio dal marito sindaco e che tante polemiche ha già suscitato, ma anche alcuni recenti post su Fb in cui difende a spada tratta l’operato del consorte, che la conquistò – così ha raccontato a Vanity Fair – perché aveva ordinato al bar una spremuta d’arancia.

Lo stile inaugurato da Mariateresa Dolce, Greta Fiore il nome scelto sul profilo Facebook, è stato notato dal Mattino, che ha riportato il post su fb con il quale è intervenuta l’altro giorno sulle polemiche interne alla maggioranza scatenate durante la discussione relativa all’approvazione del bilancio: «Se sono così bravi – aveva scritto Greta Fiore – possono sempre candidarsi a sindaco di Napoli e risolvere tutti i problemi della città. Li vorrei vedere una settimana a governare, anzi meglio sei anni come Luigi. Scommettiamo che saremmo già in dissesto? Mi gioco la vita».

 Solo uno sfogo momentaneo o l’inizio di una guerra sui social a chi critica De Magistris? Nella fattispecie – spiega meglio Mariateresa Dolce – «quello dell’altro giorno non era manco un commento legato al bilancio, e nemmeno voleva essere troppo serio, ci avevo messo pure una faccina sorridente… mai pensavo a tutto questo trambusto».