La compagna di Cristiano De André smentisce: “Non sono stata picchiata”

“Vorrei comunicare a chiunque abbia a cuore la vicenda che sto bene. Non sono stata picchiata. A seguito di una lite, quale coinvolgeva altre persone, nel tentativo di calmare Cristiano, mi sono avvicinata a lui e sono stata respinta. La rovinosa caduta che ne è seguita non è stata un’aggressione volontaria ma un cieco gesto di rabbia”. Inizia così la smentita sul suo profilo Facebook di Ottavia Pojaghi Bettoni, la compagna di Cristiano De Andrè. La vicenda era stata segnalata da alcuni testimoni secondo i quali  avrebbe dato in escandescenze in un bar della centrale piazza Vittorio Emanuele, a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, colpendo la compagna, in seguito portata in ospedale. 

Caso De André, la smentita

Così prosegue la ragazza nel suo post: «Naturalmente per le prassi di pronto soccorso, data la caduta e i rischi che talvolta ne conseguono, ne è derivato un ricovero ospedaliero. Sono stata dimessa il giorno dopo come da prassi. Tengo a precisare che contrariamente a quanto dichiarato da diverse testate giornalistiche, non ho riportato nessuna lesione, se non normali dolori da caduta. Il presente comunicato è scritto di mia spontanea volontà. Spero che l’intero accaduto non si prolunghi oltre la verità. Vi chiedo di non parlarne più pubblicamente, non fosse altro che per non dilatare oltremodo il mio disagio. Con Cristiano va tutto bene. Grazie!». Firmato Ottavia Pojaghi Bettoni