Il M5S lancia “Lady Colt”, la donna con la pistola candidata a sindaco

Si chiama Patrizia Cadau, classe ’72, laureata a Genova in psicopedagogia, la nuova candidata sindaca di Oristano per il Movimento Cinque Stelle. “Lady Colt“, così soprannominata su Facebook per una foto che la ritrae con una pistola in mano, mercoledì scorso si è aggiudicata la vittoria alle votazioni online ottenendo 31 voti, appena tre in più della sfidante Tomasi Lucia, in un paese di 30mila abitanti. Un «risultato straordinario», secondo Cadau, «che permetterà ad Oristano di poter disegnare il proprio futuro con i valori cinquestelle».

Ecco chi è “Lady Colt”

Scorrendo il suo account social spuntano foto private in compagnia dei figli, citazioni poetiche e post dedicati alla politica, all’attualità e allo spettacolo. Uno degli ultimi è un attacco diretto a un quotidiano che l’ha presentata con «un testo che ammicca a soprannomi piccanti, bum bum, hard boiled anni 40, sensuale. Con sei immagini a corredo». «Nessun uomo sarebbe rappresentato in questo modo», lamenta la candidata, lanciando gli hashtag #sessismo, #disuguaglianzadigenere e #macchinadelfango. E ancora, «le cose del mondo a volte vanno a premiare chi agisce nel torbido, nella manipolazione, in quella che si chiama furbizia», scrive Cadau in un altro post, «invece a volte la vita ti sorprende e va proprio a benedire il sacrificio fatto, i valori per cui ti sei spesa tanto, ciò che hai fatto perché hai sempre pensato fosse la cosa più giusta». Per ora non resta che aspettare l’11 giugno per sapere se sarà “lady Colt” a diventare la prima cittadina di Oristano.