Il killer di Budrio indagato per un terzo omicidio. Ma continua ad essere un fantasma

Mentre la serrata caccia al killer di Budrio prosegue – senza esiti e in realtà anche senza speranze di ritrovarlo ogni giorno che passa –  come riportato dal Giornale in queste ore “la procura di Ravenna ha formalmente indagato il 41enne Norbert Feher, alias “Igor il russo” (Igor Vaklavic), per l’omicidio di una terza persona”.

Il killer di Budrio, indagato anche per un terzo omicidio

E la terza vittima di Igor il russo, il killer di Budrio dalle molte personalità, sarebbe Salvatore Chianese, il metronotte ucciso a freddo il 30 dicembre del 2015 nel Ravennate con una fucilata. Sommando, analizzando e intersecando i vari tasselli del mosaico criminale di Norbert Feher, infatti, gli inquirenti si sono via via convinti che sia sempre l’assassino del barista di Budrio ad aver ucciso la guardia giurata: un convincimento che nasce soprattutto dallo studio condotto sulla tecnica omicidiaria utilizzata dal killer, simile a quella messa in atto per gli altri delitti commessi nella zona. Non a caso, come evidenziato dal quotidiano milanese, “a insospettire gli investigatori ci sarebbero diversi elementi. In primo luogo dopo aver ucciso l’uomo il killer gli portò via la pistola. La stessa dinamica della tragica rapina del 29 marzo a Consandolo (Ferrara), a danni anche in quel caso di una guardia giurata”.

Il killer di Budrio è introvabile: caccia al fantasma

Il ritratto del killer che emerge in queste settimane di caccia all’uomo e di battage mediatico è quello di un assassino a sangue freddo, spietato, capace di trasformarsi in qualsiasi altro, di carpire la fiducia di qualcuno, e di tradirla nello stesso istante, con lucida spietatezza. Un uomo diventato un fantasma: questa la sua ultima identità assunta durante la fuga per le campagne del Ferrarese dove Igor il russo, lo slavo, l’assassino brutale e il detenuto modello, che per cinque anni ha svolto diligentemente i suoi lavori in carcere, senza destare sospetti o creare problemi, si sono dileguati nel nulla. Trasformando il dramma di una ricerca infinita, in una beffarda caccia al fantasma…