FdI denuncia: la regione Toscana usa i soldi per dare lavoro agli immigrati

“La Regione Toscana usa soldi degli italiani, passati tramite la solita Europa, per trovare lavoro agli immigrati, mentre la disoccupazione cresce e le famiglie italiane sono sull’orlo della disperazione”. Lo afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale della Toscana e coordinatore dell’esecutivo nazionale del partito Giovanni Donzelli. “È notizia di questi giorni che la Regione, attraverso le risorse del Fondo Europeo per l’Integrazione e quelle provenienti dal ministero del Lavoro, ha attivato una cabina di regia tra le istituzioni territoriali al fine di offrire opportunità lavorative ai migranti. Saranno coinvolti i comuni, le Società della Salute, le Città metropolitana, i centri per l’impiego, le aziende, le Asl, il Terzo settore”, spiega Donzelli. “Sembra che alla sinistra che governa questa Regione non basti già aver creato tutte queste tensioni sociali – sottolinea l’esponente di Fratelli d’Italia – in questo modo non fanno altro che continuare a fomentare l’odio sociale. Approfondirò questa follia – conclude Donzelli – e farò di tutto per fermarla. Non si gioca così sulla pelle dei cittadini”.