Dupont: “Non regaleremo la Francia alla Borsa di Parigi, avanti con Le Pen”

“Io non regalerò la Francia alla Borsa di Parigi”. Con queste parole Nicolas Dupont-Aignan, leader del movimento Francia alzati! ha annunciato il suo accordo insieme a Marine Le Pen per il secondo turno delle presidenziali del 7 maggio. “Se sarò eletta, nominerò Nicolas Dupont-Aignan mio premier”. Lo ha annunciato la stessa Marine Le Pen, ringraziando il leader sovranista di Debout la France, che ieri si è schierato con la candidata del Front national in vista del voto del 7 maggio. “E’ un patriota”, che difende “i valori del generale De Gaulle”, ha affermato la Le Pen in una conferenza stampa congiunta con il leader sovranista, sottolineando che con Dupont-Aignan “è stato concordato un programma comune”.

Per Dupont sono le elezioni più importanti della Quinta Repubblica

“E’ un giorno storico, perché mettiamo l’interesse della Francia davanti agli interessi di parte”, ha dichiarato da parte sua il leader sovranista Dupont-Aignan, che si era candidato all’Eliseo, a proposito della sua decisione di schierarsi per Marine Le Pen al ballottaggio. “Io sono un uomo libero” ha rivendicato Dupont, che domenica scorsa ha ottenuto il 4,75% dei voti. Per lui, “il secondo turno di questa elezione presidenziale è forse il più decisivo nella storia della Quinta Repubblica e il nostro obiettivo sarà ricostruire la vita politica del Paese. Per la Francia, invito i francesi a unirsi a noi e per salvare il loro Paese, tutto il resto è solo un dettaglio, dobbiamo battere quella feccia che è una vera e propria onda che sale”, ha aggiunto. Nel loro progetto c’è un accordo di coalizione in sei punti per una “Alleanza repubblicana”, in cui si prevedono anche cambiamenti per la politica europea della Francia, allo scopo di rilanciare l’economia.

(foto tratta da Le Figaro)