Da domani torna l’inverno: temporali e brusco calo delle temperature

Pasquetta con locale instabilità sul medio Adriatico, al Sud, ma rovesci via via più localizzati e con ampie  schiarite soleggiate in giornata. Il tempo però, tenderà a peggiorare. Lo annuncia la redazione di ilMeteo.it, evidenziando che già da  domani un fronte perturbato proveniente da Nord Europa, raggiungerà le regioni del medio-alto Adriatico e diffusamente quelle appenniniche  centrali, portando rovesci e temporali, soprattutto nel pomeriggio  sera. Temporali anche su parte del Nordest. Calerà la  temperatura con neve fino a bassa quota sulle Alpi centro-orientali e, la sera di martedì, a 800 metri anche sul Nord Appennino. Ma le novità non finiscono qui.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito ilMeteo.it, comunica agli italiani che da mercoledì 19 e fino venerdì 21, l’Italia sarà  interessata da un’irruzione di aria fredda dalle caratteristiche  invernali con ulteriore, sensibile calo delle temperature anche  nell’ordine di 10/12 gradi. Sempre Sanò, avverte che sulle regioni  adriatiche e appenniniche saranno possibili anche rovesci e temporali, a fasi alterne, con rischio di nevicate fino a quote collinari.  Addensamenti e fiocchi a bassa quota anche su Est Alpi. Sul resto del Paese, le correnti da Nord saranno meno incisive, con tempo in  prevalenza stabile e soleggiato, ma più freddo ovunque con rischio diffuso di gelate notturne.