Celiachia, tre persone su quattro non sanno di averla: domani diagnosi gratis

Anche l’Aic (Associazione italiana celiachia) in campo per la salute in rosa. Domani, Giornata nazionale per la salute della donna, sarà distribuito materiale informativo all’esterno del ministero della Salute a Roma e sarà possibile sottoporsi gratuitamente a visite specialistiche, test e colloqui con il personale medico e sanitario. Secondo le stime di Aic, a fronte di 129.000 italiane con diagnosi di celiachia sono circa 300.000 le italiane celiache senza saperlo. L’obiettivo è far emergere dall’ombra le 3 pazienti su 4, che ad oggi sono ancora ignare della loro condizione per evitare le numerose e gravi conseguenze della patologia non diagnosticata. La celiachia, del resto, è soprattutto un disturbo al femminile: dei 600.000 casi stimati, circa 2 su 3 riguardano il gentil sesso.

Le donne le più colpite dalla celiachia

Per l’Aic “si tratta di un’iniziativa estremamente importante in relazione all’impegno volto a far emergere le diagnosi nascoste nelle donne, colpite il doppio degli uomini dalla patologia – afferma Giuseppe Di Fabio, presidente dell’associazione – Da due anni è infatti attivo il Progetto donna&celiachia che ha visto la diffusione gratuita di due guide digitali, la prima dedicata al grande pubblico e la seconda pensata per gli specialisti e i medici di medicina generale. Lo screening gratuito di domani rappresenta un primo passo verso la traduzione in azioni concrete del Progetto Donna&Celiachia il cui obiettivo primario è quello di accendere i riflettori sulle circa 300.000 donne che ancora non sanno di essere affette da celiachia”.