Brividi veri a Gardaland: famiglia rimane sospesa sulle montagne russe

Blackout, a causa di uno sbalzo di energia, a Gardaland proprio nel giorno dell’apertura della stagione. ”Oggi un anomalo straordinario sbalzo di energia da parte di Enel ha causato guasti a uno dei trasformatori del Parco. Ciò ha comportato un immediato black out dovuto alla mancanza di energia elettrica”, afferma Aldo Maria Vigevani, amministratore delegato di Gardaland. “Il Parco ha quindi subito un improvviso blocco di tutte le attività che hanno coinvolto ogni area, le attrazioni e i punti di ristoro – continua – È questo il motivo per cui sull’attrazione Sequoia Adventure una famiglia è rimasta bloccata sul convoglio a 20 metri d’altezza ma è stata prontamente evacuata dal personale di sicurezza”. “I generatori del Parco sono immediatamente entrati in funzione ma, come da protocolli di sicurezza, è stato necessario provvedere allo spegnimento e al successivo riavvio di tutte le attrazioni per poter arrivare alla normalizzazione attraverso le consuete procedure previste in questi casi”, conclude l’ad di Gardaland. Anche nel 2015 l’attrazione Oblivion era stata oggetto di un incidente, peraltro risolto in pochi minuti. Nell’anno successivo, c’era stato un incidente su una giostra dalla quale una bambina era stata sbalzata fuori.