Apprensione per il derby romano, l’appello dei questore ai tifosi

C’è apprensione a Roma per il derby delle squadre della capitale: “Siano i tifosi i protagonisti della sicurezza del derby, con le forze dell’ordine a vigilare senza dover intervenire per far rispettare le regole”. E’ l’appello del questore di Roma Guido Marino ai tifosi di Roma e Lazio in vista del derby che si giocherà domani nella Capitale alle 12.30. Un auspicio, spiega la Questura in una nota, condiviso dal Coni e dalle due società sportive che hanno prodotto per l’occasione il massimo sforzo in termini di organizzazione e steward. Per il primo derby della Capitale all’ora di pranzo gli obiettivi prefissati dal questore sono “massima sicurezza ma soprattutto partecipazione”. “In questa direzione le misure organizzate e condivise con le società – spiega la questura – che hanno portato, grazie anche all’ascolto dei tifosi, alla decisione di svincolare la vendita dei biglietti dalla tessera del tifoso in Tribuna Tevere. Un ennesima occasione, per le tifoserie romane, di dare segnali di discontinuità con il passato”. 

Montella: forse l’ultimo derby di Totti, spero che segni

Dal punto di vista tecnico, un’ideale diagonale attraverserà l’area dello stadio, con la tifoseria di casa, la Roma, dalla direzione ponte Duca d’Aosta, ponte della Musica e piazzale Clodio. Per i tifosi laziali, invece, afflusso da ponte Milvio e Colli della Farnesina. La viabilità sul lungotevere sarà preservata per contenere i disagi ai residenti, mentre ponte Duca d’Asta resterà pedonalizzato come area di afflusso e gestione di eventuali emergenze. Le aree di parcheggio per le due tifoserie sono state individuate, per la Roma in Metro Cipro e piazzale Clodio, mentre per la Lazio, XVII Olimpiade e Tor di quinto. Stabilita anche un’area in cui sarà possibile consumare bevande alcoliche ma solo in bicchieri di plastica o carta, con conseguente divieto di consumazione sulla pubblica via. Nessuna restrizione nei pubblici esercizi. Attesa anche un’internazionale del tifo da Austria, Polonia, Svizzera, Bulgaria, Slovenia, Ungheria, Germania e Inghilterra. L’apertura dei cancelli è prevista alle ore 10.30. “Non so se sarà l’ultimo derby di Francesco Totti perché è già da qualche anni che si dice possa essere l’ultimo. In ogni caso, se dovesse esserlo, gli auguro ogni bene per il futuro e di segnare domani”. L’allenatore del Milan Vincenzo Montella si esprime così sul capitano giallorosso che domani potrebbe giocare il suo ultimo derby della Capitale. I due hanno vinto insieme lo scudetto con la Roma nel 2000-2001. “Non mi sbilancio sul risultato ma auguro a Francesco di fare un altro gol nella stracittadina dove è già il capocannoniere di tutti i tempi”, conclude Montella in conferenza stampa alla vigilia del match con il Crotone.