Usa: «Cercasi baby sitter per giro del mondo»: in 20mila rispondono

Serve una baby sitter per un viaggio intorno al mondo? Ed ecco che in migliaia si presentano. Accade naturalmente negli Usa – e ne dà notizia il sito Fuoriditesta.it– dove una coppia americana ha deciso di intraprendere un viaggio intorno al mondo con i propri tre figli. L’impresa, però, non è del tutto semplice. Perchè ci sono appunto tre figli. Ma i due non si son persi d’animo ed hanno deciso di chiedere l’aiuto di una baby sitter che li accompagni in viaggio e li aiuti ad accudire i bambini. Per ottenere il risultato hanno quindi postato un annuncio ricevendo molte più richieste di quelle che si sarebbero mai aspettati: quasi 20.000 persone candidate per il lavoro di baby sitter! La coppia statunitense già da tempo gestisce un blog di viaggi, ma solo recentemente ha deciso di vendere la casa di proprietà nello Utah e realizzare il sogno di una vita intraprendendo questo giro del mondo, che inizierà il prossimo luglio. Il viaggio di M’Kenzie e Derek Tillotson toccherà le Hawaii, l’Europa, la Nuova Zelanda e l’Asia e promette in effetti di essere una grande avventura. Ciò nonostante non tutti quelli che hanno risposto al bando familiare hanno accolto positivamente la richiesta. Alcuni hanno criticato le cifre dello stipendio proposto -tra i 1.200 e i 1.500 dollari- perchè considerato troppo basso. Soprattutto per chi dovrà prendersi cura dei bambini, di cucinare e pulire. Mugugni incomprensibili ove solo si consideri che oltre alla cifra dello stipendio sono comprese tutte le spese di viaggio, vitto e alloggio per la fortunata baby sitter.