Talebani addio: il talent show afghano vinto da un rapper e da una ragazza (video)

Se non si può parlare di rivoluzione culturale, poco ci manca. In Afghanistan, il seguitissimo talent show Afghan Star si è chiuso con la vittoria di un rapper e con il secondo posto a una ragazza, per di più giovanissima e designata grazie al voto popolare. L’una e l’altra circostanza non si erano mai verificati nei dodici anni di esistenza del programma, che tiene incollati alla tv milioni di afghani. 

La diciottenne e il barbiere: così cambia l’Afghanistan

La diciottenne Zulala Hashemi, che è scoppiata a piangere sul palco, per molti è la vera vincitrice di questa edizione, anche se non è salita sul gradino più alto del podio: la ragazza è originaria di Jalalabad, il capoluogo della provincia di Nangarhar, dove alcuni distretti sono in mano ai Talebani e dove è da tempo segnalata la presenza di combattenti dell’Is. Un omaggio alla seconda classificata è stato reso anche dal vincitore, Sayed Jamal Mubarez. Barbiere 23enne, originario della provincia di Balkh e appartenente alla minoranza sciita Hazara, il rapper ha spiegato che non avrebbe immaginato di diventare un artista, di arrivare alla finale di Afghan Star e addirittura di vincere, indossando il cappello rosso da rapper.

Le congratulazioni dell’ambasciata Usa

Invece, non solo è accaduto, ma la vicenda ha assunto anche una certa, inevitabile connotazione politica. «Congratulazioni a Mubarez, un rapper di talento, per la vittoria ad Afghan Star e a Zulala Hashemi per essere la prima donna arrivata in finale», ha commentato con un tweet l’ambasciata Usa a Kabul. Mubarez non ha nascosto la sua gioia per aver convinto i telespettatori ad «accettare» e promuovere il rap in un Paese dove per anni è stata bandita qualsiasi forma di musica. «Sono molto felice di aver vinto, ma sarei stato altrettanto felice di vedere al mio posto Zulala: nel nostro Paese la situazione delle donne è spesso difficile», ha detto il ragazzo, allungando il premio alla seconda classificata, come per condividerlo con lei.