Sgominata la banda del Touareg: da mesi terrorizzavano i commercianti (video)

Sembravano imprendibili: colpivano velocemente e, ancor più rapidamente fiuggivano dal luogo del colpo messo a segno. Da mesi terrorizzavano i commercianti di Torino e di Asti con furti e spaccate: oggi quella che sembrava essere quasi un’entità fantomatica – se non fosse per i danni concreti evidenti dopo ogni suo passaggio – ha finalmente nomi e volti con cui potersi confrontare: e sono quelli delle quattro persone arrestate e delle quattro denunciate dai carabinieri di Moncalieri al lavoro sull’intricato caso.

Sgominata la banda del Touareg

Dunque, la banda del Touareg – dal nome del potente suv utilizzato per i colpi e per la fuga immediatamente seguente – non esiste più: è stata smantellata dai carabinieri di Moncalieri, che hanno arrestato quattro persone e ne hanno denunciate altrettante, tute ritenute responsabili, a vario titolo, di almeno tredici colpi: quelli accertati di cui sono accusati, ma rumors di corridoio dicono che potrebbero essere anche molti di più, fino a 40. I banditi sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al furto, rapina e ricettazione. Nel corso delle operazioni, i militari hanno sequestrato numerose centraline per auto, utilizzate per bypassare quelle dei mezzi utilizzati per le rapine, blocchi di accensione di autovetture, body computer, un registratore di cassa, un navigatore satellitare, un palanchino artigianale e indumenti vari indossati dai vari componenti della banda del Touareg oggi finiti in manette. E a proposito di abiti utilizzati per i colpi, sembra che un membro del commando addirittura utilizzasse un paio di mutande, in stile “Mephisto”, per coprirsi il volto…