Senzatetto bruciato vivo a Palermo: le immagini del killer in azione (VIDEO)

C’è un video che riprende, attimo dopo attimo, gli ultimi istanti di vita di Marcello Cimino, il senzatetto di 45 anni bruciato vivo la notte scorsa a Palermo. Come mostrano le immagini di una telecamera di sorveglianza, c’è un uomo con il volto semicoperto che, poco dopo mezzanotte, si avvicina al giaciglio di Cimino con un contenitore bianco, quello usato per i fiori, pieno di benzina. Lo versa sull’uomo che sta dormendo e gli dà fuoco. Sequenze agghiaccianti, riprese da una videocamera di sorveglianza, che riprendono la morte dell’uomo bruciato vivo e per il quale non c’è stato nulla da fare. All’arrivo dei vigili del fuoco il suo corpo era carbonizzato.

La Procura di Palermo indaga per omicidio

Marcello Cimino di solito dormiva proprio sotto il portico della missione San Francesco usato come rifugio. Gli uomini della Squadra mobile, che indagano per omicidio, per tutta la notte hanno setacciato la zona alla ricerca di eventuali tracce del contenitore dei benzina usato per cospargere il corpo dell’uomo. 

Un litigio davanti al convento di Palermo il movente?

Gli inquirenti tentano di capire se la vittima ha avuto dei diverbi nelle ultime ore, prima di morire ustionato. Sembra che il giorno prima Cimino abbia litigato con un fruttivendolo, ma al momento sono solo ipotesi da accertare.