Schiaffi e botte a due calciatori del Matera: denunciati quattro tifosi

Quattro tifosi hanno aggredito i due calciatori del Matera (Lega Pro). Nei confronti degli aggressori è stato emesso un obbligo di dimora, con la prescrizione del divieto di uscire dalla propria abitazione nelle giornate in cui si svolgono gli incontri calcistici del Matera calcio, oltre a non allontanarsi dalla stessa dalle 22 alle 7 di ogni giorno. 

I calciatori del Matera erano stati picchiati sotto casa  

La vicenda risale a un mese fa. Nella mattinata del 26 febbraio scorso i due calciatori erano stati malmenati nei pressi delle proprie abitazioni in due momenti diversi. I due giocatori immediatamente soccorsi erano stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Madonna delle Grazie con una prognosi di trenta giorni. Gli aggressori, secondo la ricostruzione,  si erano scagliati con violenza contro i due atleti ritenendoli responsabili dei deludenti risultati sportivi riportati dalla squadra nelle ultime giornate di campionato. Gli investigatori sono giunti alla loro identificazione grazie alle testimonianze di alcuni cittadini. I quattro hanno un’età compresa tra i 21 e i 37 anni e dovranno rispondere  dell’accusa di lesioni personali in concorso, con l’aggravante della premeditazione e dei futili motivi. Nei confronti dei quattro indagati è stato inoltre avviato il procedimento amministrativo per l’adozione del Daspo, il divieto di assistere alle manifestazioni sportive.