Romeni ubriachi aggrediscono i carabinieri: finiscono ammanettati

Ubriachi e senza motivo hanno scatenato  una violenta rissa in strada ed hanno aggredito i carabinieri  intervenuti. E così in manette sono finiti tre romeni, 40, 44 e 50  anni, senza fissa dimora e con precedenti, arrestati dai carabinieri  del Nucleo Radiomobile di Roma.

Intervenuti rapidamente in piazza di Porta San Paolo, a seguito della  segnalazione di alcuni passanti, i carabinieri hanno notato i tre  ancora intenti a colpirsi violentemente con calci e pugni. Durante  l’intervento i tre  romeni hanno opposto resistenza ai militari, aggredendoli  e spintonandoli, nella speranza di evitare l’arresto, ma sono stati bloccati e ammanettati.

I tre romeni , visibilmente ubriachi, dopo essere stati medicati al  pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni per contusioni varie, sono  stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno difendersi dall’accusa di rissa aggravata e resistenza a pubblico pfficiale.