Romanzo a 4 mani per Stephen King e figlio: un thriller “provocatorio”

Cosa accadrebbe se tutte le donne lasciassero la Terra? A questa domanda fornirà una risposta un romanzo scritto a quattro mani da Stephen King con il figlio terzogenito Owen. Il libro si intitolerà “e secondo il sito ufficiale del re dell’horror all’americana sarà pubblicato dall’editore statunitense Scribner il prossimo 1 ottobre. La prima collaborazione tra padre e figlio King “sarà un romanzo selvaggiamente provocatorio”, come anticipa l’editore, con una trama “di suspence supernaturale”.

Stephen King: thriller ambientato in un carcere femminile 

Il romanzo sarà ambientato in un carcere femminile nel West Virginia: questo è l’unico dettaglio reso noto finora. Altri dettagli potrebbero essere annunciati dallo stesso autore di “Il miglio verde” e “Shining” il prossimo 1 giugno, quando a New York interverrà a BookExpo America con il figlio Owen proprio per parlare del nuovo thriller. Questa data già annunciata nell’agenda di Stephen King potrebbe riservare una sorpresa: l’anticipazione di “Sleeping Beauties” alla primavera rispetto all’uscita programmata in autunno. Owen King, 40 anni, è il membro più giovane della famiglia del celebre scrittore statunitense, e terzogenito dopo Joseph Hillstrom, anch’egli scrittore, e Naomi. Owen ha esordito nel 2005 pubblicando “We’re all In This Together”, tradotto in italiano con il titolo “Siamo tutti nella stessa barca” (Frassinelli, 2006). Nel 2013 ha dato alle stampe “Double Feature” (che sarà prossimamente tradotto in italiano con il titolo “Doppio spettacolo”).