Roma, minaccia di morte la moglie e i figli con una pistola: arrestato

Sembrava una banale lite tra marito e moglie. Ma i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Roma Cassia, appena giunti sul posto, hanno accertato una situazione molto più grave. Hanno trovato la moglie terrorizzata in una stanza della casa mentre teneva stretti a sè i figli. La donna ha poi raccontato di essere stata malmenata e minacciata di morte dal marito che, in evidente stato di ebbrezza, aveva impugnato anche una pistola.

Minaccia di morte la moglie

Messa in salvo dai carabinieri, la donna ha spiegato che il marito, dopo aver esploso diversi colpi verso i terreni adiacenti, ha puntato la pistola contro di lei e contro i figli e li ha minacciati di morte. L’uomo ha anche insultato pesantemente la moglie. Era fuori di se. Il marito, dopo aver maldestramente occultato la pistola nella cintura dei pantaloni, ha continuato a minacciare di morte la moglie, malgrado la presenza dei militari. Vista la situazione, i carabinieri hanno sequestrato la pistola a salve modificata e capace di sparare. 

L’uomo è stato arrestato

L’uomo è stato subito arrestato e portato davanti al giudice è stato processato con rito direttissimo. Il magistrato ha disposto nei suoi confronti la custodia nel carcere romano di Regina Coeli.