Roma-Lione, sfonda a calci un bus. Sorpresa: è un poliziotto francese

Tifo violento e atti di vandalismo. Questa volta però non si tratta di supporter facinorosi ma di un uomo in divisa di nazionalità francese. Un poliziotto di 29 anni,  arrivato fra i circa mille tifosi del Lione richiamati nella Capitale per assistere alla partita di Champions League Roma-Lione, ha sfondato a calci il vetro di un bus dell’Atac. Arrestato e identificato, l’ultrà è risultato appartenere alla polizia municipale francese. Altri due tifosi francesi, un 21enne e un 29enne, sono stati denunciati per possesso ed accensione di fumogeni: per tutti e tre scatterà il daspo. L’assurda notizia è stata rensa nota la Questura di Roma sottolineando che, a parte questi casi, «si è svolto senza particolari criticità» l’afflusso dei supporter del Lione,«tenuti sotto controllo sia in occasione della loro permanenza nel centro di Roma che durante il loro trasferimento allo stadio».