Orrore di Alatri, Meloni: “Pene esemplari per il branco di bestie”

 “Non si può morire a 20 anni massacrati di botte da un branco di bestie armate pure di una spranga di ferro.  Quanto accaduto a Emanuele è a dir poco agghiacciante e non ci sono  parole per esprimere alla famiglia di questo ragazzo cordoglio e  vicinanza. Una vita innocente è stata strappata e affinché simili  violenze non accadano più è necessario impartire a questi vigliacchi  delle pene esemplari. Mi auguro che gli inquirenti possano individuare tempestivamente i responsabili e sono certa che potranno contare sulla totale collaborazione dei cittadini di Alatri. Oggi siamo tutti con  voi, nel nome di Emanuele”. Lo scrive su Facebook il presidente di  Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Anche Matteo Salvini è intervenuto sull’orribile pestaggio di Alatri. “Una preghiera per Emanuele Morganti, un  ragazzo di Alatri  di vent’anni ammazzato con calci, pugni  e spranghe da una decina di infami. Avrebbe difeso la sua ragazza, per questo è stato massacrato venerdì notte all’uscita da un locale. Non  mi interessa la nazionalità degli assassini, spero solo che marciscano in galera per anni, per tanti anni”. Così su Facebook il leader della Lega.