L’orso “cappuccino” scappa dallo zoo e viene abbattuto (video)

Triste fine per Taps, l’orso “cappuccino” che era una delle star dello zoo tedesco di Osnabrueck, assieme alla sorella Tips. L’animale, frutto di una rara unione fra un orso polare e un’orsa bruna, è riuscito a fuggire dal suo recinto e i
guardiani l’hanno dovuto abbattere. I guardiani hanno dovuto sparare al plantigrado prima dell’arrivo della polizia. “Il nostro personale ha reagito subito, abbiamo dovuto sparare all’animale per tutelare i visitatori”, ha spiegato il
direttore dello zoo Andreas Busemann. Prima di abbattere l’animale, i visitatori sono stati allontanati. Ora bisognerà capire come l’orso sia riuscito a fuggire.  La nascita di Tips e Taps, nel 2004, era stata un evento per lo zoo. I
loro genitori si trovavano nella stessa area di recinzione, ma nessuno pensava che potessero avere dei cuccioli. Chiamati orsi cappuccino per il color caffellatte, i due esemplari erano stati portati in giro in varie occasioni per sensibilizzare l’opinione pubblica sul cambiamento climatico. In Canada si sono infatti registrati alcuni casi di orsi
ibridi dopo che il surriscaldamento del clima ha messo in contatto orsi bruni e polari. Tips e Taps avevano caratteristiche comportamentali di entrambi i genitori: amavano scavare buche nel ghiaccio d’inverno e l’estate ciondolavano con il tipico passo dell’orso bruno.