Legittima difesa, passa il testo del Pd. La Russa: tutto fumo negli occhi

“È una vergogna, la maggioranza ha votato lo stesso testo tornato in Commissione sull’onda emotiva della vicenda Cattaneo, senza aggiungere una virgola e solo per gettare fumo negli occhi dei cittadini”. Così Ignazio La Russa, parlamentare di Fratelli d’Italia, commenta con i cronisti a Montecitorio la bocciatura della
proposta Fdi sulla legittima difesa da parte della Commissione Giustizia della Camera, che ha invece adottato la proposta Pd come testo base. “La nostra proposta, che era molto simile a quella della Lega, mirava ad aiutare parte lesa e magistrati, mentre il testo base – passato per pochi voti – non chiarisce affatto la questione e lascia ampi margini di ambiguità e discrezionalità sul giudizio delle eventuali responsabilità di chi ha subito la rapina”, ha rimarcato l’ex ministro della Difesa, che ha poi sottolineato: “In Italia i rapinatori sono convinti che solo un rapinato su mille reagisce, perché sanno che in quel caso finisce nei guai”.