Le Pen: “Se vinco, Francia via dall’Euro. L’Unione europea morirà” (VIDEO)

«L’Unione europea morirà perché i popoli non la vogliono più». Così Marine Le Pen, durante un comizio elettorale a Lille, davanti a 4500 sostenitori. La candidata del Front national alle presidenziali di aprile, ha rassicurato i francesi che uscire dall’euro, come da lei proposto, «non porterebbe la Francia nel caos». «È giunto il tempo di sconfiggere i globalisti. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione», ha aggiunto Le Pen invitando «tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera».

Le Pen: “Anche in Italia l’insurrezione democratica è in marcia”

La leader del Fn, che è attualmente prima nei sondaggi, ha arringato la folla esaltando i valori sovranisti. Valori che stanno trionfando, ha specificato la leader del Fn, «negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Italia», «paesi precursori di una insurrezione democratica dei popoli in marcia».

Le Pen: “Ho incontrato Putin, siamo d’accordo su molti punti”

Marine Le Pen ha poi parlato del suo lavoro diplomatico, da futuro presidente francese, con i suoi incontri in Libano con Michel Aoun, nel Ciad con Idriss Deby e sopratutto con Vladimir Putin in Russia. “Con Hollande abbiamo perduto tanto tempo, ora non dobbiamo mancare il nostro appuntamento con la storia».

Le Pen su Macron: “È come Van Damme, meglio se non parla”

Non è mancato il riferimento all’avversario più temibile per il Fn, il candidato moderato Emmanuel Macron, che giudica “vuoto”. «È un po’ il Jean Claude Van Damme della politica. Non si comprende niente di quello che dice. E le volte che si comprende, quello che dice fa paura. Si sente superiore agli altri, ma non ha un programma politico chiaro. Poi ti accorgi che dietro di lui c’è il vecchio apparato, la stessa casa che finora ha sostenuto Hollande».