Il web si scatena contro i black bloc: «Mandiamogli i cinghiali contro»

Il rischio annunciato di infiltrazioni dei Black Bloc nei cortei di domani per i sessant’anni dei trattati di Roma fa scatenare il web. Sono tantissimi infatti i cittadini che nelle ultime ore stanno riversando timori e ansie sui social network: a spaventare è soprattutto il ricordo di devastazioni e scontri con le forze dell’ordine, ormai quasi marchio di fabbrica del movimento dai vestiti neri che comprende fra le sue fila le frange più violente dei gruppi no global e anarchici.

Black bloc a Roma,  la rabbia sui social

I black bloc? «Sono figli di papà coperti dal potere politico conosciuti #ricchi… vuoi risolvere la situazione #arresto condanna 10 anni reali», dice Giuseppe. «Vediamo quanto ci toccherà pagare di tasca nostra», si chiede invece l’utente Simrad79, mentre per Massino «60 stati a Roma dovrebbero mandare 100 poliziotti a testa in supporto i nostri e le spese eventuali divise tra tutti». «60 anni di pace. E forse il problema dei #BlackBloc è proprio quello», scrive amareggiato Antonello; Silvia invece spera «che domani i #BlackBloc non compiano azioni devastanti per quanto riguarda monumenti e negozianti!». Ma tra tanti tweet allarmati, a stemperare la tensione ci pensa Eraldo con una battuta: «Raduniamo i cinghiali di Roma Nord – consiglia – e facciamoli combattere contro i Black Bloc».