Gli fratturano il dito per rubargli la fede. La vittima è un ottantenne

Lo hanno rapinato di  cinque euro e della fede nuziale tanto che nel “colpo” ha riportato la frattura di un dito. La vittima è un anziano di 80 anni e la rapina è avvenuta nei pressi della pineta di Ostia a Roma. I due rapinatori, dalla prima ricostruzione della polizia intervenuta sul posto, sono probabilmente rom.

Rapinato della fede nuziale, i precedenti

Un fatto analogo è accaduto qualche giorno fa a Cisterna, in provincia di Latina. I carabinieri hanno sottoposto a fermo un 35enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, accusato di aver picchiato un uomo e di averlo rapinato di una collana e della fede nuziale, oggetti del valore di circa mille euro. Il 35enne era stato trovato in possesso di quattromila euro in contanti, ritenuti dai militari provento della cessione di altra merce rubata. Ancora un altro caso. Questa volta è accaduto in provincia di Vicenza. Un uomo è stato derubato della collanina d’oro al collo e della fede nuziale all’anulare sinistro dalla persona che ha soccorso. Protagonista dello sgradevole episodio è un 75enne di Cavazzale. L’anziano mentre rientrava a casa in auto aveva notato un’auto di grossa cilindrata e vicino, stesa sul marciapiede una ragazza con accanto un’altra giovane donna che chiedeva aiuto: «La mia amica sta male, non riesco a caricarla in auto, sia gentile, mi dia una mano». L’anziano ha accostato e aiutato la giovane donna a caricare l’amica nell’auto di grossa cilindrata. Salendo nella propria auto l’uomo ha poi scoperto di essere stato derubato dalle due donne.