Effetto inflazione: una stangata da 500 euro a famiglia

«Anche se l’inflazione annua si è abbassata rispetto a febbraio, il rialzo dei prezzi resta troppo elevato, essendo nulla la variazione mensile ed essendo finite le speculazioni sui vegetali freschi collegate alle gelate, che infatti registrano un crollo congiunturale del 13,6 per cento». Lo dice Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, che spiega: «Per una coppia con due figli, la classica famiglia italiana, l’inflazione all’1,4% significa avere una maggior spesa annua di 532 euro, 173 euro per il solo carrello della spesa, ossia per la spesa di tutti i giorni».

Inflazione all’1,4%: gli effetti sul carrello della spesa

Secondo i calcoli dell’associazione, se l’incremento dei prezzi dell’1,4% significa pagare, in termini di aumento del costo della vita, per l’inesistente famiglia media Istat da 2,4 componenti, 420 euro in più nei dodici mesi (137 per il carrello della spesa), per una coppia con 1 figlio la stangata è di 500 euro in più su base annua (163 per la spesa di tutti i giorni). Per un pensionato con più di 65 anni, la maggior spesa è pari a 276 euro, 281 euro per un single con meno di 35 anni, 407 euro per una coppia senza figli con meno di 35 anni