Corteo anti-Salvini, ecco le devastazioni dei teppisti di sinistra (foto)

Il corteo degli anti-Salvini, nella zona di Fuorigrotta, sta mettendo a ferro e a fuoco un intero quartiere di Napoli, capitanato dai teppisti dei centri sociali e dai black bloc con il volto coperto. La manifestazione, che il sindaco De Magistris ha “appoggiato” con i suoi slogan contro il leader della Lega, è degenerata in sconto. Un gruppo di manifestanti che si è staccato dal corteo organizzato contro l’arrivo di Salvini a Napoli sono a volto coperto con caschi, sciarpe e cappucci.
Al momento i manifestanti stanno indietreggiando verso la galleria Quattro giornate. Il gruppo si trova ora verso piazza Italia ed è stato quindi allontanato dalle forze dell’ordine dalla zona della Mostra d’Oltremare dove si sta svolgendo la convention del movimento Noi con Salvini. Intanto sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per due cassonetti dati alle fiamme in via Giulio Cesare. Un manifestante è stato fermato dalla polizia, contro cui vengono lanciati sassi.

blac8

black

blac1blac3blac5blac6