Bulli picchiano ragazzo. Il padre posta la foto: «Condividete, non deve più accadere»

Il figlio viene picchiato dai bulli e il papà decide di pubblicare su Facebook la foto del volto tumefatto del ragazzo. È successo a Mugnano, in provincia di Napoli. L’uomo ha spiegato nel post allegato alla fotografia di voler mostrare «cosa sta diventando il mondo nel modo più vero e crudo», mostrando «la faccia vera di quella m… che si chiama bullismo». L’uomo ha chiesto agli utenti del noto social network di condividere e commentare il post «perché quello che oggi è successo a mio figlio non deve e non dovrà accadere a nessuno». Invito raccolto, stando alle circa 15mila condivisioni ottenute dalla foto.
L’immagine è stata diffusa anche da Luigi Sarnataro, sindaco di Mugnano: «Quello che è successo ieri al piccolo Fabio, schernito e malmenato da un gruppo di coetanei, è gravissimo e deve farci riflettere tutti! A lui e alla sua famiglia va tutta la mia solidarietà e vicinanza. Già nella giornata di ieri ho richiesto ai vigili urbani e ai carabinieri maggiori controlli, specie negli orari di uscita delle scuole, per prevenire altri episodi simili».