Blitz in un campo nomadi: c’era persino una serra per la cannabis

C’era anche un serra per la coltivazione della cannabis. Di tutto e di più è stato troivato nel corso del blitz dei Carabinieri del Comando  Provinciale di Milano al campo nomadi di via Bonfadini 39, a Milano.  Impegnati dgli uomini della Compagnia Milano – Porta Magenta,  coadiuvati dai militari della C.I.O. del terzo Reggimento Carabinieri  Lombardia, da uomini del Gruppo Carabinieri Forestale di Milano e da  un elicottero dell‘Elinucleo Carabinieri di Orio al Serio.

Nel corso delle operazioni sono state controllate 89 persone (32 uomini, 36 donne, 21 minori), delle quali 61 già note alla giustizia,  mentre le perquisizioni di abitazioni, container e locali di servizio, hanno consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 8 pistole,  complete di caricatori e munizionamento, tutte risultate provento di  furti in abitazione, trovate occultate nella struttura in disuso  destinata a bagni comuni dell’insediamento, oltre a numerose parti di  auto e 75 targhe di veicoli risultati rubati.

All’interno di un container è stata appunto rinvenuta una serra, dotata  di apposito impianto di aerazione ed illuminazione in funzione, con 5  piante di cannabis indica. Infine sono stati ritrovati reagenti  chimici per la caratura dei metalli preziosi.