Anversa, accusa di terrorismo per il tunisino che si è lanciato sulla folla

L’uomo arrestato ad Anversa dopo aver tentato di investire la folla con un’automobile è stato incriminato per vari reati, tra cui “tentato omicidio di natura terroristica”. Lo ha riferito la Procuratore federale belga aggiungendo che Mohamed R., 39enne di nazionalità tunisina, è al momento in stato d’arresto.

L’uomo arrestato alla guida della sua auto si era lanciato contro i pedoni che passeggiavano sulla via De Meir, la strada dello shopping della città fiamminga. L’auto è stata poi bloccata in un parcheggio e l’uomo, che secondo le prime informazioni è coinvolto nel traffico di droga,  è stato arrestato. Nel bagagliaio dell’auto, una Citroen rossa, sono stati trovati un bidone e “diverse armi”, fra cui armi da taglio e una pistola anti-sommossa.  La città di Anversa è stata intanto posta in “stato di vigilanza rafforzata”. Il sindaco ha spiegato che sono state dispiegate forze di sicurezza supplementari.