Allarme Krokodil a Milano: ecco la droga che “mangia la carne”.

La chiamano Krokodil anche perchè rende la pelle squamosa, tipo quella di un coccodrillo. Ed è una droga micidiale. Droga che letteralmente “mangia la carne“. Ed è una droga che costa poco, pochissimo: soli tre euro per una dose! Una dose che può rovinare una vita. Viene prodotta dalla desomorfina che è una sostanza oppiacea, derivata dalla morfina e che ha effetti analgesici, circa 8-10 volte più potenti. La Krokodil è venuta alla ribalta in Russia ed è una sostanza non solo dal facile reperimento, ma  che, purtroppo, può anche essere tranquillamente preparata a casa con pochi ingredienti: bastano iodio, fosforo rosso (la polverina che si trova sulla punta dei fiammiferi), un pò di zolfo e la codeina o metilmorfina. La Krokodil è parte della famiglia degli oppioidi, perciò amplifica ed accelera gli effetti della codeina: un antidolorifico che ha un effetto sedante e procura una sensazione di benessere, facendo sentire il soggetto come “sollevato” dai dolori del mondo. Si realizza così una droga che viene assunta per via endovenosa ed è particolarmente tossica. Causa danni ai reni e al fegato, infiammazioni alle vene e gravi ulcere che possono mutare in necrosi e poi in cancrena. E proprio da quì il nome di “droga che mangia la carne“. L’allarme Krokodil è già scattato in Italia. In particolare a Milano, nelle zone di spaccio della città e in quelle della movida: il rischio per i giovani e giovanissimi è terribile. La polizia ha intensificato i controlli, ma è sempre più difficile contrastarne il mercato. Anche per il bassissimo costo di questo veleno.