Al Bano: «Stavolta ho avuto davvero paura». I sanitari: tornerà a cantare

Buone notizie per Al Bano: tornerà a cantare, lasciano intendere i sanitari che lo hanno in cura. «Dal punto di vista neurologico il miglioramento è continuo e rapido. La valutazione da parte dell’otorinolaringoiatra, dottor Antonio Palumbo, ha escluso qualsiasi tipo di conseguenza alle corde vocali». Così il quarto bollettino medico emesso dalla Asl di Lecce riguardo alle condizioni di salute del cantante Al Bano Carrisi ricoverato da lunedì nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dopo il malore, un probabile attacco ischemico transitorio, che lo ha colpito domenica sera di ritorno da un appuntamento nelle Marche. Le sue condizioni di salute stanno continuando a migliorare.

Al Bano ha trascorso tranquillamente, in pieno e completo riposo, la sua terza notte di ricovero nel reparto di Neurologia. «La visita di routine di questa mattina – prosegue la Asl – ha confermato il decorso favorevole dello stato di salute, compresi il buon umore e la voglia di scherzare che non hanno mai abbandonato il cantante. A seguito di ciò, la prognosi può essere sciolta, anche a fronte di un quadro clinico generale soddisfacente che certifica la conclusione della fase di urgenza».    

Il settimanale Oggi, in edicola dal 23 marzo, ricostruisce nei dettagli i momenti più drammatici del malore che ha colpito Al Bano e riporta la frase che il cantante ha ripetuto agli amici più intimi dopo la diagnosi di ischemia: «Ora sto meglio, ma stavolta ho avuto davvero paura!».