3bmeteo.com: maltempo in arrivo. Ma da mercoledì ci sarà più caldo

In arrivo con piogge, temporali, neve in montagna e venti di burrasca, specie sulle Isole. Più colpito il Centrosud. Da metà settimana torna però l’anticiclone.

Maltempo imminente con vortice mediterraneo

«Una intensa perturbazione in arrivo dall’Atlantico e che ha portato venti ad oltre 150km/h sulla Francia raggiunge l’Italia dove darà luogo ad un vortice di bassa pressione». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. «Avremo così una nuova ondata di maltempo che colpirà soprattutto il Centrosud. Piogge e rovesci sparsi anche a sfondo temporalesco guadagneranno gran parte delle regioni centro-meridionali, più ai margini il Nord Italia con fenomeni occasionali più probabili sul Nordest e sulle Alpi di confine; neve anche abbondante sulla Valle d’Aosta oltre i 1100-1300m ma in calo».

3bmeteo.com, martedì il peggioramento al Sud

Martedì il maltempo si concentrerà al Sud, Romagna, Marche, Abruzzo con piogge e temporali, anche intensi e persistenti su basso Tirreno e medio versante Adriatico dove gli accumuli complessivi potranno superare punte di 50-60mm. Neve sull’Appennino mediamente oltre i 900-1200m, a tratti più in basso durante i fenomeni più intensi. Migliora invece al Nord, salvo fiocchi di neve sulle Alpi di confine, poi anche su Toscana, Sardegna, gradualmente Lazio. Mercoledì ultimi fenomeni al Sud e sull’Abruzzo ma in graduale esaurimento nel corso della giornata, sole altrove.

Venti di burrasca sulla Sardegna

«Attenzione al vento che soffierà anche molto forte su alcune regioni – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – in particolare su Corsica, Sardegna e Sicilia dove le raffiche di Maestrale potranno superare i 100km/h sulle zone esposte, con forti mareggiate e onde anche di oltre 6-7 metri al largo. Venti sostenuti o a tratti forti anche sul resto del Centrosud, dapprima di Libeccio e Ponente, poi di tramontana entro la fine di martedì, anche qui con raffiche di oltre 60-70km/h dalla Romagna in giù, onde di oltre 3-4 metri al largo. Possibili difficoltà nei collegamenti con tutte le Isole minori».

Buone notizie da metà settimana

Da mercoledì infatti l’anticiclone tornerà ad interessare l’Italia a partire dal Centronord, poi tutta la Penisola, portando qualche giorno di quiete meteorologica con tanto sole ma soprattutto temperature in aumento. «Avremo infatti un vero assaggio di Primavera con massime che entro venerdì potranno superare i 18-20°C sulle zone interne, mentre di notte e al primo mattino il clima si manterrà ancora frizzante», concludono da 3bmeteo.com.